Truffatori sempre in agguato

Purtroppo, soprattutto con l’avvicinarsi del Natale, spuntano truffatori che si spacciano per volontari di una o dell’altra associazione.
Nei giorni scorsi, alcune persone sia nella città di Varese ed in altri centri del medio Verbano, hanno raccolto fondi a nome de Il Ponte del Sorriso e di altre associazioni, senza né esserne volontari e né averne l’autorizzazione. Inoltre usavano toni ed atteggiamenti maleducati.
Occorre sensibilizzare i cittadini e focalizzare l’attenzione sul fatto che quando un’associazione o una fondazione seria organizza una raccolta fondi pubblica, solitamente si rende identificabile con una postazione di riferimento autorizzata dal Comune, un gazebo, un tavolo e cartellonistica, in modo ben visibile e controllabile dalle forze dell’ordine.
Generalmente, poi, le raccolte fondi vengono pubblicizzate sul sito oppure su Facebook.
Diffidare, dunque, delle persone che si muovono libere ed in modo itinerante sul suolo pubblico, con opuscoli o quant’altro in mano.

0 votes
on

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Solve : *
6 × 9 =


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi