Regali di Natale: come risparmiare…senza sfigurare?

Idee & consigli per tutti un po’, dalla charity sensata all’enogastronomia locale passando per libri e articoli di vari marchi
di Marina Martorana

babbo_natale_008 natale_002 natale_009
Stando a una scuola di pensiero ideologico abbastanza diffusa, il Natale è per i bambini: rappresenta uno spreco ultraconsumistico scambiarsi doni tra adulti. Chi la vive così è a posto: non deve spremersi le meningi con il fatidico“ cosa gli/le regalo?” né far quadrare il budget. Tutti gli altri, invece, che vivono come una festa il 25 dicembre si ritrovano con il doppio dilemma scelta-money. Perché si sa, far bella figura è semplice se si dispone di un c/c a tanti zeri finali. Però è altrettanto vero che esistono molti modi per colpire piacevolmente il destinatario, pur senza svenarsi. E magari dando una mano a chi ne ha concretamente bisogno. Come, un esempio per i più sensibili, i produttori del centro Italia, drammaticamente danneggiati dal terremoto dello scorso settembre. Il giornale on line Umbria24 www.umbria24.it ha pubblicato un elenco delle aziende agricole colpite dal sisma: si possono acquistare direttamente, senza intermediari ( che inevitabilmente ricaricano i costi al pubblico minimo del 30%), via Internet o telefonando, gli ottimi prodotti locali o far confezionare piccoli, medi o grandi cesti natalizi. Per poi farli spedire a chi si desidera. Tra prosciutti, salami, formaggi, tartufi, dolci c’è da sbizzarrirsi in un gustoso range di tipicità. I prezzi sono più che abbordabili, si parte circa da 7 euro. Chi può restare deluso da una benefica strenna di alta qualità?
Stando nel campo dell’enogastronomia, la provincia di Varese ha diverse vendite dirette di prodotti genuini, a chilometro zero. Un elenco di seri e qualificati di farmer’s market, per chi già non ne conosce qualcuno, si trova nel sito locale di Coldiretti www.varese.coldiretti.it Ci si può dirigere in uno di questi punti vendita agricoli di carne, formaggi, prosciutti, vini e via narrando – e dove il risparmio minimo del 30% rispetto alla distribuzione degli stessi è assicurato – e, se i titolari non sono organizzati con un packaging da strenna natalizia, preparare poi da sé un elegante contenitore ispirato alle festività. Da Moreno www.damoreno.it , che ha più empori sparpagliati nella zona, si trovano tantissimi cesti, scatole e decori di ogni foggia e dimensione, nei colori rosso, oro, argento o con l’immagine di Babbo Natale in ogni salsa, a costi davvero low. E sempre da Moreno, non mancano ( e sempre a costi abbordabilissimi) i biglietti augurali. Di solito, abbinare a un dono qualche sentita parola lo impreziosisce.
Spostandoci nel sempreverde universo dei libri, in questo caso …basta entrare in una libreria, straripante di titoli e di edizioni a ogni prezzo. Un consiglio è di fare attenzione a quale volume si sceglie per il destinatario: non tutti amano leggere di ogni, oppure l’ultimo bestseller di tal dei tali perché va di moda. Perché risulti un presente gradito, bisogna cercare un’attinenza tra quel testo e chi lo riceverà. Per capirci, un sia pur molto particolare ricettario scritto da uno chef di grido farà piacere solo a chi ama stare ai fornelli.
Passiamo ad altro, anzi, a tutt’altro e a una tipologia di consumatori detta i “brandaioli”, coloro che si fidano solo di marchi e brand. Non esattamente a buon mercato, si sa. Però nel macrocosmo di vendite e svendite esistono tante realtà dove trovare articoli di nomi arcinoti con sconti reali dal 50 al 70% rispetto al listino. Uno di questi ricettacoli è appena stato aperto a Besozzo (VA), in via XXV Aprile 36 e si chiama Reclame Shopping Club. Tratta campionari, stock, rimanenze, cambi merce pubblicitari di varie tipologie merceologiche: abbigliamento, alimentari, vini, cosmetici, orologi e gioielli, valigie e zaini, alimentari, casalinghi. Qualche etichetta tra le miriadi presenti? Eastpak, Collistar, Biopoint, I Santi, Breil, Morellato, Mutti, Scotti, Melegatti. Vale la pena farci un giro.

1 vote
on
Tags: , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

*

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi