Progetto Editoriale

 

PROGETTO EDITORIALE

PERIODICO

ILQUICCHIO®

Il presente progetto editoriale rispecchia le seguenti regole giornalistiche di seguito elencate:

  1. Gli elementi della comunicazione

  2. Il menabò

  3. Regole dell’impaginazione

  4. Analisi di prima pagina del giornale

  5. Titolazione

  6. Spiegazione dei termine

  7. Struttura di un articolo

  • L’Articolo di giornale

  • Caratteristiche di un articolo

  1. Il lessico

GLI ELEMENTI DELLA COMUNICAZIONE

Contesto : conoscenze generali, informazioni e nozioni alle quali si fa riferimento nel messaggio.

  • Emittente: colui che formula ed invia il messaggio.

  • Messaggio: contenuto della comunicazione.

  • Destinatario: colui che riceve il messaggio.

  • – Canale: mezzo fisico attraverso il quale passa il messaggio

  • – Codice: segni e regole che permettono di formulare il messaggio.

 

 

IL MENABO’

 

 

 

LE REGOLE DELL’IMPAGINAZIONE

Le regole dell’impaginazione hanno due scopi:

1) funzionale : per informare rapidamente il lettore con notizie e commenti che il giornale considera più importanti,influenzandolo e orientandolo secondo le intenzioni del giornale;

2) estetico : per assecondare una lettura secondo i gusti e le abitudini del lettore.

Lo schema d’impaginazione nel quotidiano prevede le seguenti posizioni:

a) apertura : il primo articolo in alto a sinistra, che apre la pagina;

b) servizio di testata : collocato in alto al centro della pagina;

c) spalla : articolo con o senza foto, o soltanto foto, posto in alto a destra;

d) taglio : articolo che interrompe la continuità di una serie di colonne ed è definito a seconda della posizione: alto (nella parte superiore del giornale), medio (attorno al centro), basso (nella parte superiore);

e) contornato : pezzo racchiuso da un filo nero marcato che dà maggiore spicco al testo o alla foto;

f) civetta : cornice in cui è contenuta l’indicazione di servizi, articoli e notizie riportati nelle pagine interne;

g) corsivo : breve articolo di commento o nota polemica, sotto una rubrica fissa per lo più in carattere corsivo o anche in neretto.

 

 

 

ANALISI DI PRIMA PAGINA DEL GIORNALE

Articolo di apertura : è così chiamato perché apre la pagina del giornale e dà la notizia più importante.

Articolo di fondo : è situato a sinistra ed esprime la linea ideologica del giornale.

Non contiene informazioni su argomenti accaduti, bensì interpretazioni dei fatti e commenti. La firma è del direttore del giornale o di un nome famoso nel campo del giornalismo o della cultura in generale.

Articolo di spalla : si trova a destra della prima pagina e tratta temi vari.

Articoli di taglio medio : riportano notizie importanti ma non tanto come quelle riportate nella parte alta della pagina.

Articoli di taglio basso : presentano notizie che meritano sì l’onore della prima pagina, ma non il taglio alto dell’apertura né quello medio.

Civette : si trovano tra i vari articoli e sono dei richiami a notizie e fatti contenuti nelle pagine interne.

 

 

Titolazione

Spiegazione dei termini

Occhiello : è posto sopra il titolo ed introduce le caratteristiche essenziali del fatto.

Titolo : è scritto in caratteri più grandi,si tratta di una frase a effetto da attirare l’attenzione del lettore.

Sommario : è posto sotto il titolo e riassume in poche righe gli elementi principali della notizia.

Catenaccio o sottotitolo: evidenzia altri particolari e completa l’informazione.

 

Struttura di un articolo

Chi (who): chi è il protagonista del fatto;

Che cosa (when): che cosa è successo,qual è l’avvenimento;

Dove (where): in che luogo è avvenuto ( o avverrà ) il fatto.

Quando (when): quando si è verificato (giorno e ora ).

Perché (why): quali sono le cause che hanno condotto al verificarsi dell’avvenimento.

Come (how): il modo in cui si sono svolti i fatti.

L’ARTICOLO DI GIORNALE

In un giornale vi sono testi di tipologie diverse. Buona parte del giornale è occupata dagli articoli di cronaca.

E’ opportuno ricordare:

Cronaca nera : ha come oggetto fatti di sangue,crimini.

Cronaca giudiziaria : prende in esami processi, indagini.

Cronaca politica : tratta degli avvenimenti relativi all’attività di governo, del parlamento e alla vita dei partiti politici.

Cronaca economica : si occupa dell’andamento dei mercati finanziari, della situazione delle grandi imprese,delle azioni delle parti sociali.

Cronaca sportiva : ha come oggetto fatti e personaggi dello sport.

Cronaca rosa : si occupa della vita mondana e sentimentale delle persone famose.

Oltre agli articoli di cronaca vi sono testi che espongono le opinioni di un esperto su un determinato argomento ed hanno funzione prevalentemente espositivo-argomentativa.

Altri articoli trattano in modo tecnico argomenti specialistici (letteratura,economia, medicina,scienze ecc.).

Fanno parte del giornale anche altre tipologie testuali quali interviste, recensioni di spettacoli, di libri o di film.

 

CARATTERISTICHE DI UN ARTICOLO

COMPLETEZZA : Il testo contiene tutte le informazioni necessarie perché il destinatario comprenda la situazione e i suoi sviluppi.

BREVITA’ : I fatti sono presentati in modo essenziale: il testo riporta i dettagli significativi, evitando ridondanze.

CHIAREZZA : L’esposizione segue un ordine preciso, e sviluppa il discorso con frasi brevi e linguaggio semplice.

OGGETTIVITA’ : I fatti sono presentati in modo obiettivo senza lasciare troppo spazio a commenti o valutazioni personali.

COERENZA E COESIONE : Il lessico rimanda all’idea centrale contenuta nel titolo. Gli avvenimenti sono prevalentemente esposti in ordine cronologico.

 

IL LESSICO

Vengono privilegiati i periodi brevi e coordinati.

La tendenza ad una informazione rapida si avvale di :

termini popolari e settoriali, termini stranieri e classici, sigle, figure retoriche.

Sono usati aggettivi come sostantivi, coppie di sostantivi, parole composte, prefissoidi.

LINEA EDITORIALE

l’informazione deve essere quanto più vicina alla realtà del contesto territoriale, le informazioni dovranno essere date nel seguente modo; chiarezza, semplicità e neutralità, riportando i fatti come realmente si sono svolti. Chiunque può avere accesso ad inserire articoli, previa approvazione del Comitato di Redazione, si da la possibilità ai gruppi Consiliari di richiedere la pubblicazione di articoli a commenti o a risposta di fatti o notizie, o precedenti pubblicazioni firmandosi come gruppo consiliare. Gli articoli dovranno pervenire firmati e non anonimi alla redazione del “il Quicchio” e al “il Quicchio.it” al seguente indirizzo mail redazione@ilquicchio.it Gli articoli saranno pubblicati in base all’ordine di richiesta e arrivo al comitato.

0 votes

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi