Pensieri in libertà

tra fantasia e realtà

Proviamo ad essere lungimiranti

 Da qualche anno i fedeli che assistono alla Santa Messa del primo dell’anno, si sono abituati ad ascoltare il discorso programmatico del leader della Comunità Religiosa, che traccia una specie di vademecum sul comportarsi e sul il da farsi durante l’anno che sta iniziando ( chiamiamoli i buoni propositi ). Anche quest’anno devo dire che il nostro Don non ha certo deluso le aspettative. Per coloro che si aspettavano di leggere l’intervista al parroco sia sul giornale il Quicchio o sull’Informatore Comunale, sono stati ampiamente accontentati ascoltando la predica di Capodanno. ( mi auspico che con la razionalità che ci ha abituato il Curato venga messo per scritto il testo ‘carta canta’ ). Tra le varie considerazione fatte del discorso è emerso il termine lungimiranza, sia per quanto riguarda gli aspetti religiosi, che gli aspetti politici amministrativi. Cito testualmente “la lungimiranza deve essere presente anche nelle aule dei consigli comunali e negli amministratori pubblici”. Non voglio iniziare l’anno aprendo polemiche infinite. Vorrei solo sognare che nel 2012 alcuni aspetti amministrativi vengano almeno presi in considerazione e magari ampiamente risolti. ( il sogno termina, inizia la realtà ) Credo che realizzare questi sogni sia solo un problema di buona volontà da parte del buon amministratore. Vedo già le facce che magari sbuffano. Ma quello che io dirò è solamente parte che i leggiunesi sognano e vorrebbero che fosse realizzato.  Parcheggio Arolo e via Campagna. Mancano i soldi, vero, ma creare con lo stesso tipo di fondo ( ghiaione ) come fatto al Sasso moro è frutto solo di buona volontà. Cimitero Arolo, togliere l’asse da ponte per accesso disabili sia un atto dovuto. Almeno proviamoci con uno scivolo. Dotare di piccoli servizio igienici i cimiteri di Leggiuno e Arolo sia il minimo ed indispensabile. Creare un percorso per persone anziane e disabili al cimitero a Leggiuno, sia un atto di rispetto verso di loro. Collaborare con le varie associazioni del territorio ( per fortuna in abbondanza ) deve essere per il Palazzo la forma di aggregazione. La cultura anche se mancano i soldi la si può fare lo stesso. Esempio lampante la mostra di Clericetti ( noto umorista di fama nazionale ) presa poco in considerazione dall’Amministrazione, sia l’esempio da imitare ( dalla nostra cara e persa Prevostura). Luminarie va bene, ma forse cercare collaborazione con chi ha predisposto l’oratorio, la casetta delle renne il presepe di Santo Stefano ( vista da centinaia di persone venute da fuori ) suggerisco la creazione di suggestivi angoli all’interno nelle frazioni inserite in un percorso, i visitatori che vengono a Leggiuno per vedere la casa illuminata, potranno passare qualche ora nel visitare anche altri luoghi, senza scappare di corsa verso il presepe sommerso di Laveno. Andiamo sullo sport coesione dei gruppi. Ora è nata una nuova realtà Nordic Walking il quicchio ( non spaventatevi no ha nulla a che fare con il giornale ). Questo se ben gestito può portare a Leggiuno tante opportunità turistiche. Il nostro territorio ha una grande fortuna di avere km di bellissimi sentieri con panorami stupendi. Forza proviamo ad avvicinare i fondatori del gruppo per sentire la loro mission. Iniziamo a tenere puliti i sentieri ( per onestà di cronaca in parte lo sono già ) segnalarli bene e metterli in sicurezza nei pochissimi punti pericolosi. Creare una giornata dell’ambiente per portare sui sentieri i ragazzi delle scuole ed i genitori, ma anche gente da fuori nel nostro territorio ( dai non ci vuole molto ……coraggio assessore ). Proviamo a pensare di realizzare queste cose, poi la lungimiranza verrà….. Il nostro territorio ha tante cose belle, numerose risorse economiche, culturali ricreative, avvicinare la popolazione ai vari interessi della collettività facciamolo usando ‘la lungimiranza’

A proposito buon anno agli amministratori e a tutti i cari leggiunesi

Claudio Ferretti

 

[print_link]

 

0 votes
on
Subscribe to Comments RSS Feed in this post

5 Responses

  1. Vorrei solo fare un appunto: al di là dei pensieri condivisibili o meno su cui non voglio sindacare, credo che prima di proclamarsi “direttore” di una testata giornalistica si debba quanto meno conoscere la lingua con cui si va scrivendo…
    Cordiali saluti,
    Antonio Riccomanni

    • Carissimo Sig. Antonio, sono l’editore e amministratore del quicchio Sig. luigi tedesco, ho pubblicato il suo commento perchè secondo me in democrazia tutto deve essere pubblicato. Ciò detto le porto a conoscenza che il signor Ferretti ha regolare tesserino di giornalista, e quindi può fare il direttore di un giornale. Mi farebbe molto piacere ricevere un suo articolo da pubblicare, così possiamo valutare la sua conoscenza della lingua con cui scrive, sa oggi tutti si sentono in dovere di fare “appunti”. Si sottoponga al giudizio dei lettori con un suo articolo, lo attendo con ansia…….
      Se avrà questo coraggio, penso che il suo commento sia vano, altrimenti non mi resta che considerare il suo commento come l’ennesimo “filososo inconcludente”…
      Auguri di Buon Anno, luigi tedesco

      • Egr. sig. Tedesco, non otterrà da me alcun articolo poiché non ho motivo di scrivere qualcosa solo per dare dimostrazione di dialettica.
        La mia osservazione, evidentemente, è parsa solo un motivo di discussione che non intendo alimentare.
        L’arroganza non porta lontano.

        • Sig. Antonio sono tante le cose che vorrei dirle….. dopo tutto penso che i suoi interventi, benchè piccoli delineano chiarente la sua filosofia.
          Le Augoro un felice 2012, con l’auspicio di meno appunti e più proposte….
          P.S. Mi scusi se sono diretto, ma sono un “sannita”

          • caro Antonio. AUGURI BUON ANNO.
            devo dire che almeno qualche commento c’è stato . Vede per creare l’ effetto devo scrivere qualche ‘strafalcione’. Ha ragione, forse non deve dimostrare nulla. a nessuno

            . Era solo una semplice provocazione per creare interesse. Però Antonio, credo che Lei ( se è residente a Leggiuno) magari qualche contributo valido potrebbe fornirlo alla nostra redazione. Prendiamoci un caffè insieme …………. Auguri………….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

*

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi